I “rivali” di Pablito nella serie A dell’81: Pruzzo, poi Bivi e Chiodi. Bearzot aveva poca scelta…

Il Vecio era davvero fissato con Pablito? Siamo sicuri che avesse delle (vere) alternative? “Nel piccolo mondo antico di quarant’anni fa o poco più, dove i ragazzi come Paolo Rossi crescevano sulla pozzolana e poi buttavano il cuore oltre l’ostacolo, nella vecchia serie A dei primi anni Ottanta, in un momento di cruciale e per… Continua a leggere I “rivali” di Pablito nella serie A dell’81: Pruzzo, poi Bivi e Chiodi. Bearzot aveva poca scelta…

Roberto Baggio ’97: “Sacchi, non ti sopporto più”.

MILANO – Eccola, la bomba Baggio. Dopo quella Panucci, il primo a scoperchiare la pentola dei rancori contro Sacchi, con la differenza non piccola che Baggio nel Milan c’ è ancora, almeno fino al termine della stagione. Ma poi basta. Perché Baggio ormai Sacchi non lo sopporta più: “Mi prende in giro“, dice alla vigilia… Continua a leggere Roberto Baggio ’97: “Sacchi, non ti sopporto più”.

Il calvario di Marco Amelia: “Non camminavo più, Murray la svolta”

Marco Amelia, ex portiere e campione del mondo con la Nazionale di Lippi nel 2006, ha scritto un lungo post su Facebook per descrivere i suoi quattro anni di calvario a causa di problemi, a lungo irrisolvibili, alla schiena e alle anche. “In tanti mi chiedete cosa ho fatto o cosa sia successo. Con questa… Continua a leggere Il calvario di Marco Amelia: “Non camminavo più, Murray la svolta”

Usa ’94, Bearzot: “Ma io avrei scelto Vialli”

“NEW YORK – Quando Bearzot è entrato al Paramount Theatre del Madison Square Garden per assistere al concerto di Arbore, l’ovazione ha costretto Matarrese, pur non avendolo mai avuto in simpatia, ad andarlo ad ossequiare. Enzo Bearzot, sempre più scavato nella sua faccia da saggio totem, porta in giro con modestia la sua fama inossidabile… Continua a leggere Usa ’94, Bearzot: “Ma io avrei scelto Vialli”

Ho visto Maradona

Oggi dopo 9 mesi i media hanno cambiato la loro apertura, ha oscurato il Covid. (Antonio Lucifero) Difensore che esita, difensore che muore. (Diego Armando Maradona) La droga è una piccola malattia che non ti aiuta perché alimenta paranoie e fantasie che non servono a niente. Bukowski avrebbe scritto comunque libri memorabili e Maradona disegnato… Continua a leggere Ho visto Maradona

Nando De Napoli, dal Super Santos alla semifinale con Diego

“L’emozione più grande da calciatore? Il momento più bello fu la convocazione per i Mondiali in Messico nel 1986. È una soddisfazione immensa essere l’unico calciatore nella storia dell’Avellino a essere convocato per una Coppa del Mondo. La mia esperienza in azzurro? Con l’Italia ho partecipato a due Mondiali: in Messico, quando uscimmo agli ottavi, e in casa, nel ’90. Quella fu la… Continua a leggere Nando De Napoli, dal Super Santos alla semifinale con Diego

Ventura: “Che errore allenare la Nazionale”

Gian Piero Ventura, al podcast One More Time: “Il primo grande errore è stato quello di aver accettato l’incarico e il secondo è quello di non essermi fermato (dopo la sconfitta con la Spagna, ndr). C’era un clima ostile. I presupposti per perdere c’erano tutti. Per il bene dell’Italia, avrei dovuto fermarmi prima. (…) Mentre andavo… Continua a leggere Ventura: “Che errore allenare la Nazionale”

COVID-19: Mancini avrà un’Italia a (piccoli) pezzi

I ripetuti stop delle Asl regionali stanno complicando parecchio il lavoro di Mancini (in isolamento: possibile arrivo a Coverciano giovedì) in vista delle ultime tre gare degli Azzurri del 2020 (con Estonia, Polonia e Bosnia Erzegovina). La Asl toscana ha impedito a 13 giocatori della Fiorentina, tra cui Biraghi e Castrovilli, di rispondere per almeno… Continua a leggere COVID-19: Mancini avrà un’Italia a (piccoli) pezzi

Stadi azzurri: il restyling del Dall’Ara

Gli stadi italiani, con l’esclusione di poche isole felici, sono vecchi e fatiscenti. Ecco perché, da qualche anno, si parla della ristrutturazione (o, addirittura, della sostituzione) di quelli -per lo meno- di diverse città importanti. Torneremo presto sull’argomento, visto che Milano e Roma meritano un corposo approfondimento, ma oggi puntiamo lo sguardo su Bologna. Matteo… Continua a leggere Stadi azzurri: il restyling del Dall’Ara

Richard Vanigli, che fece quasi perdere a Totti il Mondiale senza neanche toccarlo

Campionato 2005/2006. Prima di Roma-Empoli, gara in programma il 19 febbraio 2006 allo Stadio Olimpico, i giallorossi, trascinati dal Capitano con 15 gol, sono quinti, a due punti dalla Fiorentina. Totti gioca da falso nueve ed è marcato a uomo dal difensore Richard Vanigli, che, per fermarlo, non disdegna le maniere forti. Al 12′, accade… Continua a leggere Richard Vanigli, che fece quasi perdere a Totti il Mondiale senza neanche toccarlo