Con la maglia azzurra addosso.

Screenshot 2017-07-30 17.38.33

Dopo 5 scudetti a Verona e 114 presenze in azzurro, Melania Gabbiadini, capitana della nazionale di Cabrini, dà l’addio al calcio: “La vittoria con la Svezia è stato un grande regalo da parte delle mie compagne di squadra. Sono orgogliosa del gruppo che c’è stato in questo Europeo e sono contenta che sia finita con una vittoria così. Ringrazio ognuna di loro perché oggi sono riuscite a tirare fuori quel qualcosa in più e quindi, se ero serena prima col pensiero di lasciare, adesso lo sono ancora di più”.
 
“Che cosa hanno in più le squadre al vertice? Le altre Nazioni sono partite prima, in Italia hanno puntato sul calcio femminile in ritardo. Ora, qualcosa si sta muovendo ma la situazione non può cambiare da un anno all’altro. (…) La mentalità (da noi) è ancora tanto arretrata. Si pensa che le donne nello sport, ma anche in altri campi, non siano importanti. In Italia si vive di calcio, la differenza fra uomini e donne è enorme. Ci dicono sempre che non siamo all’altezza, ma logicamente anche da un punto di vista fisiologico uomini e donne sono diverse. Però anche noi abbiamo diritto di giocare a calcio e di crescere tecnicamente. Non dico che spero che guadagneremo come gli uomini, ma almeno che avremo di che vivere per aver tempo di allenarci tutti i giorni come accade negli altri Paesi”.

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Con la maglia azzurra addosso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...