Che vergogna.

Tavecchio

Lo scorso ottobre, la decisione della Federazione Italiana Gioco Calcio di sottoscrivere un accordo di partnership facendo diventare Intralot del gruppo Gamenet (concessionario di Stato per scommesse, slot, etc, con un fatturato in crescita dell’8,5% e una raccolta di denaro da “giochi” di 3miliardi di euro) “Premium Sponsor” della Nazionale fece molto discutere. Il Centro Sportivo Italiano prese subito posizione, seguito da due illustri ex azzurri: il campione Mundial Spillo Altobelli e Damiano Tommasi, autore di un controverso non-gol nella famigerata Corea-Italia di Byron Moreno e, oggi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori. Altobelli fu netto: “La Nazionale ha dato un brutto esempio, la nostra maglia era senza sponsor. Oggi, quella stessa maglia azzurra è diventata nera per la vergogna. Chiederai di rinunciare ad esporre marchi legati al betting alle squadre di Serie A. Mi chiedo: lo sanno quanti padri di famiglia, donne, anziani, buttano via stipendi? Perché il gioco è una malattia contagiosa. Bisogna curarlo non incentivarlo”. Tommasi si disse stupito (“in consiglio federale non se n’è mai parlato”) e “preoccupato come genitore” (“Sappiamo bene a quale pubblico si rivolgono le agenzie, il pubblico dei nativi digitali”) e concluse chiarendo che “la Figc, per ragioni di opportunità, avrebbe potuto evitarlo“.
“A dire no all’accordo -scriveva Vita.it– erano scesi in campo anche le associazioni, i movimenti e la politica. “Consulta Nazionale Antiusura e il cartello “Insieme contro l’Azzardo” si sono schierate insieme contro l’accordo, Pax Christi ha prospettato una revisione del contratto di sponsorizzazione, e Giovanni Paglia, capogruppo di Sinistra Italiana in commissione Finanze alla Camera ha presentato un’interrogazione parlamentare”.
Dieci mesi dopo, le polemiche sono spente, dimenticate, e Intralot rimane in sella. Troppo vicino agli azzurri.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...