Le Olimpiadi di Cesare, dal Patto di Varsavia alla Versilia

Screenshot 2018-08-07 16.34.58.png

(Immagine: Cesare Maldini, secondo del Vecio Bearzot)


Cesare Maldini, già allenatore in seconda al Mundial di Spagna, guidò gli Azzurri nelle infruttuose qulificazioni alle Olimpiadi di Los Angeles. Visto il boicottaggio delle nazionali di area sovietica, però, la FIFA invitò Italia, Norvegia e Germania Ovest in sostituzione di Cecoslovacchia, Germania Est e URSS, generando, così, un dibattito (e non poche polemiche) in seno alla FIGC. Venerdì 8 giugno 1984, Repubblica annunciava il sì ai Giochi (Sordillo, sì all’Olimpica – Bearzot rileva Maldini), con un probabile accenno allo scarso entusiasmo di Maldini:


Il Coni ufficializzerà oggi la partecipazione della nazionale olimpica ai Giochi di Los Angeles. Ieri pomeriggio Carraro, Sordillo, Matarrese, Bearzot e De Gaudio si sono incontrati nella sede della Federcalcio, decidendo di accettare l’invito della Fifa. Superate anche le perplessità del presidente della Lega Matarrese (molte società non sono d’accordo): “Siamo campioni del mondo – ha detto Matarrese – abbiamo ottenuto i Mondiali del 1990. Non potevamo certo rifiutare. Bearzot si è assunto tutte le responsabilità, ha garantito di restituire alle società uomini pronti per il campionato e la Coppa Italia. Inoltre credo che da questa esperienza il mondo professionistico possa trarre grandi benefici”. Bearzot ha premuto molto a favore della partecipazione. “Sarà un’esperienza utile, anche in funzione dei prossimi mondiali di calcio. Ho espresso tutto il mio entusiasmo”. Bearzot ha partecipato alla riunione in qualità di coordinatore delle nazionali azzurre. Maldini, il tecnico che ha guidato l’Olimpica nelle qualificazioni, non si è presentato. L’Italia dovrebbe prendere parte al girone di Boston, con Cile, Francia e Qatar (il 29 luglio esordio con il Cile) oppure a quello di Pasadena, più facile, con Usa, Costarica ed Egitto (gli Azzurri finirono qui, ndr). Perchè i dirigenti della Federcalcio possano assistere alle partite dell’Olimpica, probabilmente verrà anticipata l’assemblea federale per il rinnovo del consiglio (fissata per il 29 luglio). La squadra sarà formata da 17 elementi. Per il momento c’è una lista indicatrice: Zenga, Sabato, Bagni, Ferri, Serena, Tancredi, Nela, Righetti, Tricella, Di Gennaro, Fanna, Iorio, Tassotti, Battistini, Baresi, Contratto, Massaro, Monelli, Vierchowod, Mancini, Vignola, Verza, Briaschi (La rosa portata da Bearzot negli Stati Uniti: 1 Tancredi · 2 Ferri · 3 Galli · 4 Nela · 5 Tricella · 6 Vierchowod · 7 Bagni · 8 Baresi · 9 Battistini · 10 Sabato · 11 Vignola · 12 Zenga · 13 Fanna · 14 Massaro · 15 Briaschi · 16 Iorio · 17 Serena, ndr)”.


In una chiacchierata del maggio 2016 con Gianni Mura, poi, Paolo Maldini raccontò un episodio divertente (e personale) relativo ai giorni immediatamente successivi alla fine di quell’avventura olimpica:


Qualche scontro con papà l’ho avuto. Lui aveva il suo carattere, io il mio. Niente di grave, ma se c’era una stupidaggine a portata di mano io la facevo. Mai in campo, solo fuori. Ricordo benissimo la faccia che fece quando rincasai alle 7 di mattina. Vacanze in Versilia, lui era alle Olimpiadi di Los Angeles, mia madre si fidava anche se facevo le ore piccole, magari non così piccole. Non avevo calcolato le date, mio padre era appena rientrato ed era in strada ad aspettarmi. Diciamo che non la prese bene“.


Screenshot 2018-08-07 17.10.39

(Immagine: Cesare Maldini con il figlio Paolo)


Annunci

Un pensiero riguardo “Le Olimpiadi di Cesare, dal Patto di Varsavia alla Versilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...