L’eroico Gattuso vera opposizione: “Salvini pensi alla politica”

In un Paese in cui il liberismo sfrenato e l’azzeramento del costo del lavoro fanno da padroni, ha fatto più Gattuso in due minuti che la “sinistra” italiana in trent’anni di opposizioni e governi più o meno alternatisi. [ComIntern per una via sportiva al Comunismo, 26 novembre 2018]
(Interisti Stalinisti, Facebook)


Schermata 2018-11-26 alle 12.21.05


Ormai, lo saprete tutti: ieri sera, al termine di Lazio-Milan, il vicepremier Matteo Salvini ha commentato così il pareggio dei “suoi” rossoneri con una critica neppure troppo velata al tecnico: “Fossi stato in Gattuso avrei fatto qualche cambio, i giocatori erano stanchi, non capisco per quale motivo non abbia cambiato qualcosa nel secondo tempo. Comunque va bene così”. Invece no, Matteo, non andava bene così. Non per Ringhio Gattuso, per lo meno: “Salvini si lamenta perché non ho fatto cambi? Sentite, io non parlo di politica perché non capisco nulla. A lui dico di pensare alla politica perché con tutti i problemi che abbiamo nel nostro Paese, se il vicepremier parla di calcio significa che siamo messi male. (…) Questo è un Paese incredibile. Salvini si lamenta perché non ho fatto i cambi? Ha cominciato con Higuain, ora è un’abitudine, poi i biglietti del derby, continuiamo così allora“.


Schermata 2018-11-26 alle 12.28.51.png


Dobbiamo ammetterlo, Salvini ci mette sempre del suo. Ma grazie, Rino. Davvero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...