Adriano D’Astolfo, da Ostia all’Europa

Schermata 2019-01-07 alle 18.24.09.png(Fonte immagine: pagina Facebook di Adriano D’Astolfo – La vittoria degli Europei Under 19 è una perla nel suo palmares)


Se ci seguite da un po’ –scrivono quegli imprescindibili dispensatori di saggezza calcistica di Delinquenti prestati al mondo del pallone– avrete capito che ci piace andare a rimestare nel passato per portare alla luce fatti curiosi o imprese delle quali si è un po’ persa la memoria“. Ecco, visto che Troppo Azzurro condivide con loro questa passione per l’amarcord, il pezzo dedicato alla vittoria Azzurra nell’Europeo Under 19 del 2003 in Lichteinstein ci è parso l’occasione perfetta per spingerci un po’ più in là in quel territorio vasto e inesplorato che sono le carriere dei giocatori delle Nazionali giovanili mai arrivati ai grandi palcoscenici del pallone. La squadra del ct Berrettini poteva contare su gente come Pazzini, Aquilani e Chiellini, certo, ma vinse giocando soprattutto con ragazzi dei quali oggi sappiamo pochissimo (se escludiamo Marco Paoloni, più famigerato che famoso). Adriano D’Astolfo, per esempio, un giocatore dell’Ostia Mare (all’epoca, in forza alla Lodigiani, ndr), in serie D, arrivato al massimo fino alla serie C, con la maglia della Ternana. Cosa fa, oggi, questo campione d’Europa? Ce lo racconta la rivista Il Faro, pubblicando una bella intervista di Alessandra Giorgi al centrocampista della squadra romana (qui, abbiamo selezionato le risposte più “Azzurre”).


Una carriera lunga ed importante la sua -scrive Giorgi- e iniziata proprio con i colori biancoviola. Era bello per Adriano giocare sin da bambino e con i suoi amici. Nei tornei giovanili, ci si conosceva tutti e con particolare trasporto, descrive quanto quel periodo di partite e di simpatici sfottò, al termine della gare, hanno segnato la sua vita di calciatore: “Questo è il bello del calcio”. Lui, lo sottolinea. Sono state tante poi le squadre, di cui ha vestito vessilli e colori. Tra di esse, spiccano i nomi della Lodigiani, come anche quello della Ternana. L’esperienza nella Nazionale Under 19, unica nella storia del calcio in Italia, però accende poi i suoi occhi, come i ricordi. La Coppa Europa conquistata nel 2003, con la maglia azzurra e contro il Portogallo, vincendo per 2 a 0, ha arricchito una carriera, di una particolarità non di poco conto. E quella vittoria, unica per lui in azzurro, ottenuta con chi oggi, milita in serie A, lo accompagna sui campi, portando nel suo gioco, un’eredità storica. La trafila nelle nazionali giovanili azzurre è stato per lui, un’avventura straordinaria, come lo è stata vestire la maglia dell’Ostiamare.


La tua carriera nel calcio è lunga. Hai militato in molte squadre. Ci sono dei ricordi particolari, che ti porti dentro?
Ci sono tantissimi ricordi e sin da bambino. I tornei vinti sono stati tanti. Erano tutti piccoli derby. Ci conoscevamo tutti. Quindi, quando si vinceva con le altre squadre e c’erano degli amici, si scherzava su questo. Quello, era bello. Restano questi ricordi da bambini ed è il bello del calcio. Ce n’è uno, nella mia vita che non dimenticherò mai. Ho vinto il Campionato Europeo Under 19, con la Nazionale. Nel 2003. Ad oggi, quella è stata l’unica vittoria della formazione under 19, nella storia dell’Italia. È stato un traguardo importantissimo. Si è svolto, in varie fasi. L’ultima, l’abbiamo giocata in Liechtenstein. Abbiamo battuto in finale il Portogallo, per 2 a 0. Quello è il ricordo più bello che ho, ma al di là di quella vittoria, che è stata l’unica ed importante, sono stati tutti e 4 gli anni di trafila nelle nazionali, che mi hanno lasciato dentro, un ricordo stupendo. Con campioni che oggi, sono in serie A. Ho passato delle stagioni meravigliose“.


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...