Armani veste la Nazionale, aspettando Zanichelli

Schermata 2019-04-08 alle 19.55.00
La presentazione dell’accordo FIGC-Armani

La notizia ha già qualche settimana, in effetti, ma ci siamo resi conto di non aver mai ospitato “questioni di moda”, quindi corriamo ai ripari con l’accordo quadriennale tra Giorgio Armani e la Figc. Dopo aver realizzato la divisa per la squadra nazionale ai Giochi Olimpici del 2012 e del 2016, lo stilista realizzerà il guardaroba formale delle Nazionali di calcio maschile, femminile e Under 21. Alla presentazione di Coverciano (sì, accidenti, avete ragione, il 18 marzo non è proprio ieri), erano presenti Giuseppe Marsocci (Vice direttore Generale Commerciale della Giorgio Armani), Gabriele Gravina (Presidente della Figc), Roberto Mancini e Giorgio Chiellini.


Schermata 2019-04-08 alle 19.55.41
L’outfit femminile

Le caratteristiche ce le presenta la Gazzetta dello Sport: “La fornitura per la Nazionale italiana si compone di abito, camicia e soprabito. Completano la divisa le scarpe, gli accessori – borsone, zaino, cintura – e di piccola pelletteria, e gli occhiali Emporio Armani. “Questo accordo mi rende particolarmente felice: torno al calcio dopo l’esperienza con il Chelsea e con il Bayern, e torno a vestire la Nazionale italiana, per la quale disegnai le divise dei Mondiali 1994”, ha dichiarato Giorgio Armani“.


Schermata 2019-04-08 alle 19.58.13.png
L’outfit maschile

Se siete arrivati fino in fondo a questo post, avrete notato che la moda non rientra tra i nostri mille talenti. Ecco perchè, per farci perdonare, abbiamo chiesto un’opinione alla bravissima Marianna Tognini, fuoriclasse, esperta di moda e lifestyle writer per Grazia, Donna Moderna e Il Milanese Imbruttito. Insomma, una penna capace di ribaltare il risultato in zona Cesarini: “L’accordo rende molto felici pure noi Imbruttite, che non saremo più costrette a sopportare alcune brutture stilistiche che per anni ci hanno fatto sanguinare gli occhi. Ora però ci auguriamo presto una partnership con Zanichelli, ché pure la povera grammatica vuole la sua parte“.


Siamo partiti con catenaccio e palla in tribuna ma, concedetecelo, abbiamo chiuso con del commovente futebol bailado.


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...