Quando Bagni diventò papà e perse il Mundial

Schermata 2019-07-09 alle 16.58.50.png
Bagni contro Maradona, Mexico ’86

Salvatore Bagni, nel 1982 aveva 25 anni ed era già un apprezzato centrocampista dell’Inter con 3 presenze in Nazionale A. Questo non bastò a garantirgli un posto al Mundial spagnolo: il suo rendimento, durante la stagione 1981-82, calò anche per via di alcuni problemi famigliari. Bagni parlò con Adriano Stabile (Il Posticipo) di quel “buco” Azzurro: “C’è il rimpianto, ma è dovuto alla nascita di mia figlia nel 1981, quando passai dal Perugia all’Inter: per sei mesi non ha chiuso occhio, non mi ha fatto dormire e ho faticato un po’, nonostante io sia uno che dorme tre ore a notte. Persi la Nazionale, con cui avevo esordito al Mundialito in Uruguay nell’81, e così persi anche i Mondiali. Ma va bene così: i figli sono soddisfazioni più grandi rispetto allo sport“. Bagni tornò tra i convocati di Bearzot nel 1983, diventando una colonna Azzurra fino al 1987. Nel mezzo, i Mondiali messicani: cosa non funzionò, in quella spedizione? “Dopo aver vinto il titolo nell’82, con tutta quell’euforia e quella gioia, ripetersi era difficile. Io giocai discretamente e infatti fui uno dei tre, con Altobelli e Cabrini, che venne confermato in Nazionale anche successivamente“. Peccato sia durata poco, uno come Bagni avrebbe fatto comodo a Vicini almeno fino a Euro ’88.


Schermata 2019-07-09 alle 16.59.58.png
Ancora Bagni su Diego, stesso Mundial

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...