Quando Barone vinse a ping-pong e Buffon quasi perse il Mondiale

C’è una storia nella storia, una delle tante, all’interno di quell’incredibile album delle emozioni che è Germania 2006, una storia talmente “minima” e buffa da rendere inconcepibile il pericolo corso dal numero uno azzurro. Sono gli stessi protagonisti a raccontarcela, da angolazioni diverse. Il rischio di tornare a casa, in realtà, l’ho corso qualche giorno… Continua a leggere Quando Barone vinse a ping-pong e Buffon quasi perse il Mondiale

Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Qualche mese fa, poco dopo la morte di Gigi Radice, La Gazzetta dello Sport ha pubblicato “i giudizi espressi su ciascun calciatore dello scudetto proprio dal tecnico appena scomparso“, cioè una chiacchierata con Germano Bovolenta “poco prima di essere aggredito dal male“. Ve li presentiamo, in attesa del settantesimo anniversario di Superga, tenendo presente che,… Continua a leggere Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Chiamatela tradizione, chiamatela coincidenza, chiamatela come vi pare, fatto sta che, dal Mundial di Spagna a quello a stelle e strisce del 1994, il terzo portiere della Nazionale Azzurra di ciascun Mondiale di calcio si ritrovò a indossare la maglia da titolare in quello successivo. Giovanni Galli, dietro Zoff e Bordon nel 1982, finì in… Continua a leggere Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Lido Vieri, che ai Mondiali non ci voleva andare

“Nelle foto in bianco e nero, Lido Vieri ha una faccia tra Raf Vallone (che pure giocò nel Torino) e Luigi Tenco. Erano anni in cui i calciatori matti erano l’1 e l’11. Poi si è perso il conto“. (Gianni Mura) “Posso dire la verità? Non m’importava nulla di giocare in Nazionale, e lo dicevo… Continua a leggere Lido Vieri, che ai Mondiali non ci voleva andare

Zoff: “Se hai paura della Svezia, che fai di fronte a una finale?”

Oggi, il mitico, monumentale Dino Zoff compie 77 anni e Troppo Azzurro lo celebra con  un’intervista pubblicata da La Repubblica il 13 novembre del 2017, giorno di Italia-Svezia. La “ricetta” del portiere campione del mondo con Bearzot -scriveva Mensurati- per la gara si San Siro con la Svezia era semplice semplice: “L’importante è fare il… Continua a leggere Zoff: “Se hai paura della Svezia, che fai di fronte a una finale?”

Zenga e Tacconi nemiciamici

(Italia ’90: Zenga e Tacconi in ritiro a Marino) “Per Zenga e Tacconi, dopo la disfatta ai mondiali del 1986, si aprono le porte della nazionale, anche se il primo, aveva già fatto parte della spedizione come terzo portiere. Con Vicini nuovo commissario tecnico, la scelta di far giocare il numero uno interista è scontata,… Continua a leggere Zenga e Tacconi nemiciamici

Walter Zenga, il quasi eroe

“Zenga, dicono che esci poco: quando sei a Milano, la sera stai a casa?” (Jacopo Volpi) Se dessimo retta alla vulgata, il Mondiale delle Notti Magiche, quello del ’90, insomma, ci sfuggì di mano solo per l’uscita a vuoto di Walter Zenga su Caniggia. Per fortuna, avevo già 15 anni e seguii quel torneo (solo… Continua a leggere Walter Zenga, il quasi eroe