Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

New York, 1984. Il diciannovenne Roberto Mancini ha appena concluso una mini tournée Azzurra di due partite, il rientro è previsto per il pomeriggio del giorno dopo. I veterani, i campioni del mondo di due anni prima, gli propongono un giro nella Manhattan “by night”. Certo, per i più giovani ci sarebbe il divieto, ma… Continua a leggere Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Qualche mese fa, poco dopo la morte di Gigi Radice, La Gazzetta dello Sport ha pubblicato “i giudizi espressi su ciascun calciatore dello scudetto proprio dal tecnico appena scomparso“, cioè una chiacchierata con Germano Bovolenta “poco prima di essere aggredito dal male“. Ve li presentiamo, in attesa del settantesimo anniversario di Superga, tenendo presente che,… Continua a leggere Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Nicolò Zaniolo è sempre più Azzurro

“Zaniolo è sempre più Azzurro –scrive IlRomanista.eu-. Il centrocampista giallorosso ha fatto registrare la sua seconda presenza con la Nazionale maggiore. (…) Dopo aver esordito contro la Finlandia, il numero 22 della Roma ha trovato ancora spazio subentrando al 57′ (contro il Liechtenstein, ndr), al posto di Jorginho“. Nonostante i dubbi che circondavano il giovane centrocampista… Continua a leggere Nicolò Zaniolo è sempre più Azzurro

Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

Nella Nazionale che sta per esordine nelle qualificazioni a Euro 2020, mancano due attaccanti che molti si aspettavano di vedere tra i convocati ma che Mancini ha scelto di non chiamare. Il primo è il centravanti del Toro Andrea Belotti: TorinoGranata.it ha intervistato Alberto Zaccheroni, per cercare di scoprire le ragioni dietro le scelte di… Continua a leggere Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

Grande Torino: 10 granata su 11 per battere l’Ungheria

(Mazzola, Loik e Ballarin) Chiudiamo questo trittico granata con una perla del Grande Torino: quella volta che Pozzo mandò in campo una Nazionale da record. (La tecnologia mi ha abbandonato sull’ultima parola: speriamo -dicevo- che la Nazionale si qualifichi per i Mondiali! – QUI il podcast su Spreaker)

Fenomeni mancati, certezze arrugginite, leggende decadute: gli Azzurri per poco

(Davide Biondini in Azzurro) “Fenomeni mancati, certezze arrugginite, leggende decadute“. Inizia così il pezzo (un po’ malinconico, a dirla tutta) che Calciatori Brutti dedica ad alcuni giocatori con un passato in Serie A e un presente in Serie D: uomini che non hanno più niente da dare nel massimo campionato, ma che possono ancora fare… Continua a leggere Fenomeni mancati, certezze arrugginite, leggende decadute: gli Azzurri per poco

Cronistoria sentimentale (prima parte: i primi Azzurri e il disastro Faroppa)

“I giornali citarono l’espressione “disastro Faroppa” per etichettare la negativa esperienza dell’estremo difensore torinese“. (Da Wikipedia) (Umberto Meazza, a sinistra, e Giuseppe Gama Malcher, membri della Commissione Tecnica della FIGC) Nel maggio del 2010, Gianni Mura, nel centenario della prima gara Azzurra, pubblicò su la Repubblica una bella cronistoria sentimentale della Nazionale di calcio. Ve… Continua a leggere Cronistoria sentimentale (prima parte: i primi Azzurri e il disastro Faroppa)