Francesca Fioretti, una “vedova di serie B”

Come tutti sapete, il 4 marzo di un anno fa, Francesca Fioretti perse il compagno, Davide Astori, difensore della Fiorentina e della Nazionale. Ora, Malcom Pagani la intervista per Vanity Fair: un bel pezzo, anche se -come è ovvio- il tema del dolore resta centrale e, nonostante lei stessa abbia voluto parlarne alla stampa, preferiamo… Continua a leggere Francesca Fioretti, una “vedova di serie B”

I rigori vanno tirati come li tirava Pandolfini

(Firenze, 18 maggio 1952: Italia-Inghilterra, Pandolfini è il primo accosciato da destra) Il ricordo più bello di Pandolfini, anche se di sponda, ce lo regala, al solito, lo scrittore fuoriclasse Emanuele Santi: “Non mi ricordo se avevo 10 o 11 anni, e nemmeno se fosse stata Villa Pamphili o Villa Borghese. Mi ricordo soltanto un… Continua a leggere I rigori vanno tirati come li tirava Pandolfini

Non correva buon sangue tra Pozzo e Bernardini

Il 28 dicembre del 1905, nasceva a Roma Fulvio Bernardini, grande calciatore, uomo brillante e tecnico vincente. Debuttò in Azzurro il 22 marzo 1925 (7-0 alla Francia, in amichevole), primo giocatore romano e centromeridionale a giocare in Nazionale. Prese così parte alle Olimpiadi del 1928 conquistando la medaglia di bronzo, ma rimase clamorosamente fuori dalle… Continua a leggere Non correva buon sangue tra Pozzo e Bernardini

Gigi Radice è andato via

Se n’è andato Gigi Radice da Cesano Maderno, campione con il Milan da calciatore e con il Torino da tecnico. In mezzo, anche 5 presenze in Azzurro, compreso lo sfortunato Mondiale cileno. Lascia un vuoto enorme in tutto il calcio italiano, nonostante fosse lontano da anni dai riflettori, forse perchè era uno degli ultimi reperti… Continua a leggere Gigi Radice è andato via