Usa ’94: gli Azzurri da New York a Tallinn

(Immagine: Wikipedia) Il 10 dicembre 1991, La Repubblica pubblicò due pezzi da New York, sede dei sorteggi preliminari di Usa ’94, per presentare le difficoltà degli organizzatori, l’ego smisurato di Matarrese, i buoni rapporti con il vecchio Sepp, le preoccupazioni di Sacchi, il girone degli Azzurri e, in particolare, la più giovane delle nostre avversarie,… Continua a leggere Usa ’94: gli Azzurri da New York a Tallinn

Una strada per Andrea Fortunato

Andrea Fortunato era un giocatore fantastico, l’”erede di Cabrini“, secondo molti; forte fisicamente, dotato di corsa e un potente sinistro. Grande partenza con la Juve, tanto da guadagnarsi l’azzurro: il 22 settembre del 1993, il ct Arrigo Sacchi lo schierò titolare contro l’Estonia, a Tallin, in una gara di qualificazione ai Mondiali americani. Quella, purtoppo,… Continua a leggere Una strada per Andrea Fortunato

Se sei un uomo davvero, giochi.

Il 26 luglio, Andrea Fortunato, avrebbe compito 46 anni, quindi, arrivo con due giorni di ritardo. E, un po’, mi sento in colpa. Perché, per i motivi che Boniperti e Romagnoli spiegano alla perfezione, la sua morte fu un duro colpo per tutti noi. “Si continua a giocare, ma è come essere a quindici minuti… Continua a leggere Se sei un uomo davvero, giochi.