Antonio Conte a parole

Adriano Stabile, ieri, ha deciso di festeggiare i 50 anni di Antonio Conte mettendo insieme alcune delle citazioni (la nostra grande passione) meno note dell’ex ct della Nazionale. Ne abbiamo selezionate cinque (cliccando qui, troverete l’articolo completo su QuattroTreTre) a sfondo azzurro. “Mercoledì giocheremo in quello che fu l’Heysel, lo stadio dell’incubo. Sono juventino dall’infanzia… Continua a leggere Antonio Conte a parole

Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

New York, 1984. Il diciannovenne Roberto Mancini ha appena concluso una mini tournée Azzurra di due partite, il rientro è previsto per il pomeriggio del giorno dopo. I veterani, i campioni del mondo di due anni prima, gli propongono un giro nella Manhattan “by night”. Certo, per i più giovani ci sarebbe il divieto, ma… Continua a leggere Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

Ancelotti ct nel 2030? Il giochino dei 12 anni si è rotto

“L’Italia va in finale al Mondiale ogni 12 anni e vince ogni 24. Mi candido per il 2030: avrò solo 71 anni, si può fare“. (Carlo Ancelotti) Giochino era e giochino rimane: a partire dal 1970, l’Italia è arrivata in finale ogni 12 anni, alternando sconfitte (Mexico ’70 e Usa ’94) e vittorie (Spagna ’82… Continua a leggere Ancelotti ct nel 2030? Il giochino dei 12 anni si è rotto

Boban: “L’Italia ha tradito il talento”

Chi non ricorda Zorro Boban non conosce il calcio, è chiaro. Oggi vicesegretario generale della FIFA, l’ex fuoriclasse del Milan e della Nazionale croata non ha mai nascosto l’amore per il nostro Paese. Come risulta evidente da una bella intervista di Fabio Licari, pubblicata il 13 novembre 2014 dalla Gazzetta dello Sport. Sacchi, ct vent’anni… Continua a leggere Boban: “L’Italia ha tradito il talento”

Usa ’94: gli Azzurri da New York a Tallinn

(Immagine: Wikipedia) Il 10 dicembre 1991, La Repubblica pubblicò due pezzi da New York, sede dei sorteggi preliminari di Usa ’94, per presentare le difficoltà degli organizzatori, l’ego smisurato di Matarrese, i buoni rapporti con il vecchio Sepp, le preoccupazioni di Sacchi, il girone degli Azzurri e, in particolare, la più giovane delle nostre avversarie,… Continua a leggere Usa ’94: gli Azzurri da New York a Tallinn

Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Chiamatela tradizione, chiamatela coincidenza, chiamatela come vi pare, fatto sta che, dal Mundial di Spagna a quello a stelle e strisce del 1994, il terzo portiere della Nazionale Azzurra di ciascun Mondiale di calcio si ritrovò a indossare la maglia da titolare in quello successivo. Giovanni Galli, dietro Zoff e Bordon nel 1982, finì in… Continua a leggere Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Virdis: “Lo Zambia? Se avessimo giocato a uomo…”

  Seul, Giochi 1988. Tra la Corea del Nord del ’66 e la Svezia del 2017, toccò allo Zambia la parte del carnefice, massacrando gli Azzurri di Rocca con un 4-0 che, senza ombra di dubbio, rappresenta ancora oggi un incubo per tutti i tifosi della Nazionale. “Fu proprio una bella scoppola. Eravamo un ottimo… Continua a leggere Virdis: “Lo Zambia? Se avessimo giocato a uomo…”