Savoldi: “Bearzot fu davvero scorretto”

“Dei due Mondiali ai quali non ho preso parte, quella del ’74 fu assolutamente l’esclusione più dolorosa. Anche se lo ammetto, fu Bearzot nel ’78 a trattarmi davvero malissimo. (Ai miei tempi) contavano i clan. Assistevo impotente alle convocazioni di chi giocava nella Juventus o nel Torino o nella Lazio: per mantenere gli equilibri, spesso… Continua a leggere Savoldi: “Bearzot fu davvero scorretto”

Bettega, un Mondiale si perde anche così

Penna Bianca racconta scandendo parole e concetti senza imbarazzo. Come quando giocava al calcio, tranquillo e sicuro. È stato, fino a pochissimo tempo fa, calciatore di lusso, Roberto Bettega: bravo da far paura, bravo da morire, jellato a tal punto da mancare il “suo” appuntamento con la “sua” nazionale: quello di Spagna. Bearzot attese l’ultimo… Continua a leggere Bettega, un Mondiale si perde anche così

Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Qualche mese fa, poco dopo la morte di Gigi Radice, La Gazzetta dello Sport ha pubblicato “i giudizi espressi su ciascun calciatore dello scudetto proprio dal tecnico appena scomparso“, cioè una chiacchierata con Germano Bovolenta “poco prima di essere aggredito dal male“. Ve li presentiamo, in attesa del settantesimo anniversario di Superga, tenendo presente che,… Continua a leggere Radice e i suoi campioni quasi mai Azzurri

Il Mundial e lo strano caso dei due Altobelli

(Madrid: Cabrini, con la Madre di tutte le Coppe, e Altobelli) La finale del Mundial ’82 la ricordiamo tutti, certi particolari sono impressi nella memoria del nostro Paese. Uno di questi è l’infortunio di Ciccio Graziani al 7′: fuori l’attaccante della Fiorentina e dentro Altobelli, autore del terzo gol Azzurro. A questo punto, però, i… Continua a leggere Il Mundial e lo strano caso dei due Altobelli

Zaccarelli: “Quando Toro e Juve facevano l’Azzurro”

(Renato Zaccarelli in Azzurro al Comunale di Torino) “Altrochè se mi ricordo quella volta in cui giocai con l’Italia al Comunale nel ’77! Vincemmo 6-1 contro la Finlandia: segnò 4 gol Bettega, 1 Graziani e 1 io. Fu una bella festa di pubblico, anche perchè quelli erano anni molto buoni per i tifosi di tutte… Continua a leggere Zaccarelli: “Quando Toro e Juve facevano l’Azzurro”

Calcioscommesse: Paolo Rossi, all’inferno e ritorno

“Io sono sempre stato convinto della sua innocenza, ma non è questo il punto. La giustizia aveva stabilito che era colpevole e lui pagava il suo debito senza invocare sconti. Ci pensai a lungo in quell’inverno che precedeva il mondiale di Spagna e prima ancora di affrontare la questione in termini tecnici mi prospettai il… Continua a leggere Calcioscommesse: Paolo Rossi, all’inferno e ritorno

Agostino Di Bartolomei, capitano estraneo

La storia di Agostino Di Bartolomei è nota agli appassionati, soprattutto romani. Io, però, non conoscevo alcuni fatti di cui parla Gianni Cerasuolo, in un pezzo su Succedeoggi.it. Per esempio, in un Roma-Milan subito dopo il passaggio in rossonero dell’ex capitano, “Ciccio Graziani (…) gli mollò un pugno a fine partita perché, secondo lui, aveva… Continua a leggere Agostino Di Bartolomei, capitano estraneo