Quando Bearzot volò in Libia per Roger Milla

Luigi Guelpa racconta su QuattroTreTre la storia di un bravissimo allenatore romeno, Ted Dumitru, deceduto nel 2016 a 79 anni, un tecnico giramondo che, nel 1982, aveva condotto lo Zambia alla fase finale della Coppa d’Africa in Libia. Luigi, “cacciatore di storie” innamorato dell’Africa, in questo articolo ci presenta anche un poco conosciuto risvolto “Azzurro”… Continua a leggere Quando Bearzot volò in Libia per Roger Milla

Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

New York, 1984. Il diciannovenne Roberto Mancini ha appena concluso una mini tournée Azzurra di due partite, il rientro è previsto per il pomeriggio del giorno dopo. I veterani, i campioni del mondo di due anni prima, gli propongono un giro nella Manhattan “by night”. Certo, per i più giovani ci sarebbe il divieto, ma… Continua a leggere Bearzot, Vicini, Sacchi: i Mondiali stregati di Mancini

Mazzola: “La staffetta del ’70? Poteva succedere solo in Italia”

“La staffetta? Una cosa così poteva succedere solo in Italia. Nel ’70 il Brasile aveva quattro numeri 10, come la Francia di Hidalgo nell’82. La finale col Brasile, inizio alle 12 messicane, nacque male. Hai presente la foto del primo gol, Pelé di testa? Bene, avevi notato che Pelé salta dritto mentre Burgnich è sbilenco?… Continua a leggere Mazzola: “La staffetta del ’70? Poteva succedere solo in Italia”

Spagna ’82: Maradona e Zico vanno a casa, Conti illumina e vince

Le porte della Nazionale si aprono per Conti l’11 ottobre del 1980: Lussemburgo-Italia, incontro valido per le qualificazioni ai Mondiali spagnoli del 1982. Bruno Conti entra a metà ripresa al posto di Altobelli, gli Azzurri vincono 2-0. Come ricorda la Gazzetta dello Sport, la convocazione di Bearzot ha un significato particolare: proprio nel 1980, la… Continua a leggere Spagna ’82: Maradona e Zico vanno a casa, Conti illumina e vince

Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Chiamatela tradizione, chiamatela coincidenza, chiamatela come vi pare, fatto sta che, dal Mundial di Spagna a quello a stelle e strisce del 1994, il terzo portiere della Nazionale Azzurra di ciascun Mondiale di calcio si ritrovò a indossare la maglia da titolare in quello successivo. Giovanni Galli, dietro Zoff e Bordon nel 1982, finì in… Continua a leggere Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

A Dossena la 10, a Giannini la 8

“Gli azzurri sono da ieri sera a Lisbona. Il lavoro della nazionale procede in un clima tranquillo per poi avere leggeri tic di ansia. Vicini ripete di avere fiducia anche se “non siamo in grado di sottovalutare nessuno”. Intorno a questa squadra Vicini stende una rada nebbia che allo stesso tempo esalta i giocatori e… Continua a leggere A Dossena la 10, a Giannini la 8

Zoff: “Se hai paura della Svezia, che fai di fronte a una finale?”

Oggi, il mitico, monumentale Dino Zoff compie 77 anni e Troppo Azzurro lo celebra con  un’intervista pubblicata da La Repubblica il 13 novembre del 2017, giorno di Italia-Svezia. La “ricetta” del portiere campione del mondo con Bearzot -scriveva Mensurati- per la gara si San Siro con la Svezia era semplice semplice: “L’importante è fare il… Continua a leggere Zoff: “Se hai paura della Svezia, che fai di fronte a una finale?”