Mancini, azzurri pronti alla Grecia e all’Europeo

Roberto Mancini, parlando con la Gazzetta dello Sport, si dice entusiasta del calcio espresso dalle squadre di Serie A (alta classifica, eh), a partire da quanto visto durante Inter-Juventus, ma anche il gioco di Roma e Atalanta non è male. E buon per lui, visto che i suoi azzurri sono quasi tutti titolari: “Vuol dire… Continua a leggere Mancini, azzurri pronti alla Grecia e all’Europeo

Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

Nella Nazionale che sta per esordine nelle qualificazioni a Euro 2020, mancano due attaccanti che molti si aspettavano di vedere tra i convocati ma che Mancini ha scelto di non chiamare. Il primo è il centravanti del Toro Andrea Belotti: TorinoGranata.it ha intervistato Alberto Zaccheroni, per cercare di scoprire le ragioni dietro le scelte di… Continua a leggere Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

La Nazionale? Un Oscar alla carriera per Quagliarella

Come se la passa a 36 anni Fabio Quagliarella? Alla grande, per usare un eufemismo. L’attaccante della Samp sta vivendo un momento fantastico ed è pronto a tornare in Nazionale: Roberto Mancini ha, infatti, deciso di convocarlo per i due giorni di stage in programma la prossima settimana a Coverciano. Giusto o sbagliato riportare in… Continua a leggere La Nazionale? Un Oscar alla carriera per Quagliarella

Ricostruire da macerie radioattive: l’Italia non vince più

L’Italia -che sia di Ventura, Di Biagio, o Mancini- non sa più vincere. E quel che è peggio è che sembra sempre più appesantita dalla paura di dover dimostrare a tutti i costi il proprio valore. Il futuro può e deve tornare a essere azzurro, ma il presente è fatto di durissimo lavoro psicologico: i… Continua a leggere Ricostruire da macerie radioattive: l’Italia non vince più

Oggi, io sono lussemburghese

Iniziano i Mondiali e, finalmente, capisco cos’abbiano sempre provato gli appassionati lussemburghesi (o libici, mongoli, groenlandesi, moldavi, uzbeki, somali…) al fischio d’inizio della Coppa del Mondo: NIENTE. Sono curioso? Certo. Sono felice di poter assistere al circo del pallone? Altrochè. Sono sempre innamorato del calcio? Sicuro. Ma dove sono l’emozione, l’incertezza, la passione, l’attesa piena… Continua a leggere Oggi, io sono lussemburghese

Io senza Mondiale? Un’assurdità

Il ct Roberto Mancini, in una chiacchierata con Paolo Condò per GQ, parla dei “suoi” talenti azzurri: “Provo affetto per Balotelli, è ovvio, ma il suo ritorno in azzurro ha motivazioni esclusivamente calcistiche. Ha soltanto 28 anni e, quindi, fa ancora in tempo a prendersi tutte le soddisfazioni che desidera perché al suo background fisico… Continua a leggere Io senza Mondiale? Un’assurdità