San Siro non piace più, ma le Olimpiadi sono sue

La vicenda San Siro sembra non avere fine. Anzi, una -tristissima- potrebbe essere quella riportata ieri da Gazzetta.it: “Addio San Siro“. Lo sapevamo, ce lo avevano detto, ma avevamo cercato di non crederci il più a lungo possibile. Invece, il futuro del Meazza sembra nero: Addio a San Siro. Almeno quello che gli italiani sono abituati… Continua a leggere San Siro non piace più, ma le Olimpiadi sono sue

Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

Nella Nazionale che sta per esordine nelle qualificazioni a Euro 2020, mancano due attaccanti che molti si aspettavano di vedere tra i convocati ma che Mancini ha scelto di non chiamare. Il primo è il centravanti del Toro Andrea Belotti: TorinoGranata.it ha intervistato Alberto Zaccheroni, per cercare di scoprire le ragioni dietro le scelte di… Continua a leggere Belotti-Petagna, esclusi e scontenti

Vialli al bivio

“Vialli? Rientra in un’idea progettuale di rilancio del Club Italia –ha ribadito, qualche giorno fa il presidente Gravina-. Gli ho proposto di fare il capo delegazione. Oltre a Gianluca, ho pensato di istituire la sezione delle legends, i nostri campioni e i 4 Palloni d’Oro: un gruppo che sia testimonianza della memoria storica del calcio… Continua a leggere Vialli al bivio

Mondiale: Ivan Martucci, il Cannavaro della Nazionale amputati

Alberto Francescut (La Gazzetta dello Sport) e Luca Bongianni (La Nazione) hanno raccontato, in questi giorni, la storia di Ivan Martucci, ex militare e punto di forza della difesa Azzurra ai Mondiali Messicani. (Immagine: La Nazione) Un anno e mezzo, fa Ivan Martucci sognava di diventare un paracadutista dell’Esercito Italiano. Oggi, invece, sogna di vincere… Continua a leggere Mondiale: Ivan Martucci, il Cannavaro della Nazionale amputati

Wayne Rooney, il talismano Azzurro

(Immagine: 24/6/2012, Kiev, Wayne Rooney tra De Rossi, Marchisio e Balzaretti, quarti di finale di Euro 2012) Wayne Rooney portafortuna dell’Italia? Lo riconosco, è un’immagine un po’ forte. Eppure, dal suo esordio in Nazionale, nel 2003, l’attaccante inglese ha affrontato gli Azzurri in tre occasioni, portando a casa una sconfitta (Manaus 2014) e MENO DI… Continua a leggere Wayne Rooney, il talismano Azzurro

Scirea e Baresi, i più grandi di Virdis

Nei suoi anni gloriosi -ricorda Andrea Di Caro della Gazzetta dello Sport– Pietro Paolo Virdis ha avuto il piacere e l’opportunità di fare coppia con fenomeni come Zico, Van Basten, Gullit. Insomma, bei ricordi. Sì -risponde Virdis- sono stato fortunato, perchè ho giocato con dei grandi campioni. Gli attaccanti, certo -prosegue Di Caro-, però, hai… Continua a leggere Scirea e Baresi, i più grandi di Virdis

Quando Gattuso mentì a Lippi per il Mondiale

“Anch’io ho mentito a Lippi, per andare ai Mondiali. Ma non stavo bene“. (Ringhio Gattuso) Qualche giorno fa, parlando con i giornalisti delle condizioni di Cutrone, Gattuso ha rivelato un divertente retroscena a proposito della sua partecipazione al vittorioso Mondiale tedesco e del suo rapporto con Marcello Lippi. Ringhio è meraviglioso e intelligente, come sempre.