Bearzot: “Ora Zoff mi dà del tu anche in pubblico”

(Immagine di Diego Antonelli, Roma – #30AnniCheNonImbiancano) Il 26 settembre del 2007, Enzo Bearzot festeggiava i suoi 80 anni (“Con mia moglie Luisa, una famiglia di amici e don Luigi, della chiesa del Paradiso qui a Milano, uno che era molto amico di padre Turoldo, furlano di quelli dritti“) e La Repubblica partecipava alle celebrazioni… Continua a leggere Bearzot: “Ora Zoff mi dà del tu anche in pubblico”

Oreste del Buono, da Snoopy a Bearzot senza intuire nulla

Inutile nascondercelo: la professione del giornalista sportivo ha subito un tracollo. Sarà colpa di internet, del declino della scuola italiana, della cometa di Halley, non saprei, ma, in Spagna, al seguito degli Azzurri, avevamo gente da far tremare i polsi: Giovanni Arpino per Il Giornale, Gianni Brera per la Repubblica, Mario Soldati per il Corriere,… Continua a leggere Oreste del Buono, da Snoopy a Bearzot senza intuire nulla

Per Darwin e Freud, Bearzot c’era sempre

Non c’è niente da fare: quando Darwin Pastorin scrive, il cuore batte più forte. Soprattutto se racconta la Nazionale a modo suo, se ci parla del Vecio, come in questo splendido pezzo per HuffPost Italia: “Davvero una squadra magnifica. E quell’allenatore indimenticabile: Enzo Bearzot, il Vecio di “Azzurro tenebra” di Arpino. Diventammo amici nel 1977.… Continua a leggere Per Darwin e Freud, Bearzot c’era sempre

Auguri, Cipe.

Giacinto Facchetti, uno dei più grandi giocatori italiani di sempre, amato anche da Arpino e Bianciardi, avrebbe compiuto oggi 75 anni. Vinse un Europeo (in casa, nel 1968), ma non riuscì mai a sollevare la Coppa più preziosa. Nonostante ciò, sarà impossibile dimenticarlo come capitano azzurro a Mexico ’70, Partido del siglo compreso.