Evaristo Beccalossi, piccola ossessione di Bearzot

Evaristo Beccalossi? Angelo Carotenuto, ne Il Puliciclone, ci racconta che “Non fu giocatore da Bearzot“. Eppure, “del ct Mundial divenne a lungo una piccola ossessione“. Gran giocatore il Becca, ma la sua storia in Azzurro si limitò a qualche comparsata con l’Under 21 e con l’Olimpica. “Tocco di palla incantevole –prosegue Carotenuto-, estro, fantasia, dribbling,… Continua a leggere Evaristo Beccalossi, piccola ossessione di Bearzot

I Non-Azzurri: e se il Vecio avesse portato in Messico Favero e Brio?

“Sinceramente: Favero è stato un buon difensore ma l’esclusione da “quella” Nazionale non fu scandalosa. Almeno per me“. (Roberto Beccantini) Nei giorni scorsi, abbiamo provato a chiedere ai lettori di Troppo Azzuro cosa pensassero di un’eventuale convocazione di due perni della difesa juventina degli anni ’80, Luciano Favero e Sergio Brio, nella Nazionale di Enzo… Continua a leggere I Non-Azzurri: e se il Vecio avesse portato in Messico Favero e Brio?

I Non-Azzurri: Edorado Pasteur, che arrivò troppo presto

(Edorado Pasteur) Ci siamo già soffermati, in passato, su questo pezzo di Angelo Carotenuto per la Repubblica, Dieci italiani più uno che avrebbero meritato la Nazionale (la sua rubrica si intitola Il Puliciclone), così come abbiamo raccontato spesso le vicende di quei calciatori esclusi dai ranghi Azzurri nonostante carriere che avrebbero merittato un riconoscimento. In… Continua a leggere I Non-Azzurri: Edorado Pasteur, che arrivò troppo presto

Dario Hubner, dai rimpianti Azzurri alla musica di Calcutta

Venezia è bella ma non è il mio mare Il treno è fermo Io sono stufo di aspettare In questo mondo ch’è Pieno di lacrime Io certe volte dovrei fare Come Dario Hübner E non lasciarti a casa mai A consumare le unghie (Calcutta, “Hubner“)   (Dal minuto 4.33) “Il rimpianto della mia carriera? Non… Continua a leggere Dario Hubner, dai rimpianti Azzurri alla musica di Calcutta

I Non-Azzurri: Mario Frustalupi, l’uomo di un altro calcio

“Quando Frustalupi venne ingaggiato dalla Lazio, io ho sostenuto che quello sarebbe stato, a lungo andare, il più importante colpo del mercato. Adesso credo che siano tutti a darmi ragione. Ma io non sono un indovino, sono uno che il calcio lo conosce abbastanza per poter definire Frustalupi un campione“. (Mario Corso) (Mario Frustalupi) “Uomo… Continua a leggere I Non-Azzurri: Mario Frustalupi, l’uomo di un altro calcio

Quando Scolari sfiorò la panchina Azzurra

Nel novembre 2013, il Corriere della Sera intervistò Felipe Scolari, ct del Brasile campione del mondo in Corea e Giappone ma anche di quello che, l’anno seguente, impresse il proprio nome sul Mineirazo. Nell’intervista, parlò di Pirlo e di Totti (“Hanno una classe unica. Li convocherei nella mia Nazionale“) ma, a sorpresa, raccontò anche un… Continua a leggere Quando Scolari sfiorò la panchina Azzurra

A Dossena la 10, a Giannini la 8

“Gli azzurri sono da ieri sera a Lisbona. Il lavoro della nazionale procede in un clima tranquillo per poi avere leggeri tic di ansia. Vicini ripete di avere fiducia anche se “non siamo in grado di sottovalutare nessuno”. Intorno a questa squadra Vicini stende una rada nebbia che allo stesso tempo esalta i giocatori e… Continua a leggere A Dossena la 10, a Giannini la 8