Quando Bagni diventò papà e perse il Mundial

Salvatore Bagni, nel 1982 aveva 25 anni ed era già un apprezzato centrocampista dell’Inter con 3 presenze in Nazionale A. Questo non bastò a garantirgli un posto al Mundial spagnolo: il suo rendimento, durante la stagione 1981-82, calò anche per via di alcuni problemi famigliari. Bagni parlò con Adriano Stabile (Il Posticipo) di quel “buco”… Continua a leggere Quando Bagni diventò papà e perse il Mundial

Evaristo Beccalossi, piccola ossessione di Bearzot

Evaristo Beccalossi? Angelo Carotenuto, ne Il Puliciclone, ci racconta che “Non fu giocatore da Bearzot“. Eppure, “del ct Mundial divenne a lungo una piccola ossessione“. Gran giocatore il Becca, ma la sua storia in Azzurro si limitò a qualche comparsata con l’Under 21 e con l’Olimpica. “Tocco di palla incantevole –prosegue Carotenuto-, estro, fantasia, dribbling,… Continua a leggere Evaristo Beccalossi, piccola ossessione di Bearzot

San Siro non piace più, ma le Olimpiadi sono sue

La vicenda San Siro sembra non avere fine. Anzi, una -tristissima- potrebbe essere quella riportata ieri da Gazzetta.it: “Addio San Siro“. Lo sapevamo, ce lo avevano detto, ma avevamo cercato di non crederci il più a lungo possibile. Invece, il futuro del Meazza sembra nero: Addio a San Siro. Almeno quello che gli italiani sono abituati… Continua a leggere San Siro non piace più, ma le Olimpiadi sono sue

Mazzola: “Chinaglia? Dopo il gestaccio a Valcareggi, non lo trovammo più”

In una bella intervista del 2 aprile 2012, Sandro Mazzola raccontò a Guglielmo Buccheri (La Stampa) cosa accadde dopo il vaffa del laziale al ct in Eurovisione. Sandro Mazzola, c’è un’immagine che racchiude l’avventura azzurra di Giorgio Chinaglia e che fece il giro del mondo in un niente. Giugno ‘74, Mondiali in Germania: in campo… Continua a leggere Mazzola: “Chinaglia? Dopo il gestaccio a Valcareggi, non lo trovammo più”

I Non-Azzurri: Mario Frustalupi, l’uomo di un altro calcio

“Quando Frustalupi venne ingaggiato dalla Lazio, io ho sostenuto che quello sarebbe stato, a lungo andare, il più importante colpo del mercato. Adesso credo che siano tutti a darmi ragione. Ma io non sono un indovino, sono uno che il calcio lo conosce abbastanza per poter definire Frustalupi un campione“. (Mario Corso) (Mario Frustalupi) “Uomo… Continua a leggere I Non-Azzurri: Mario Frustalupi, l’uomo di un altro calcio

Zenga e Tacconi nemiciamici

(Italia ’90: Zenga e Tacconi in ritiro a Marino) “Per Zenga e Tacconi, dopo la disfatta ai mondiali del 1986, si aprono le porte della nazionale, anche se il primo, aveva già fatto parte della spedizione come terzo portiere. Con Vicini nuovo commissario tecnico, la scelta di far giocare il numero uno interista è scontata,… Continua a leggere Zenga e Tacconi nemiciamici

I Non-Azzurri: se Orlandoni fosse andato a Berlino

Il Posticipo pubblica un pezzo dedicato a quei giocatori che, per giocando pochissimo, sono entrati nella storia della Champions league. Un “capitolo” ci ha colpito: quello sul terzo portiere del Triplete interista, Paolo Orlandoni. “Il terzo portiere più vincente di tutti i tempi, gli manca solo la Coppa del Mondo ma non il tempismo. Da… Continua a leggere I Non-Azzurri: se Orlandoni fosse andato a Berlino