Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Chiamatela tradizione, chiamatela coincidenza, chiamatela come vi pare, fatto sta che, dal Mundial di Spagna a quello a stelle e strisce del 1994, il terzo portiere della Nazionale Azzurra di ciascun Mondiale di calcio si ritrovò a indossare la maglia da titolare in quello successivo. Giovanni Galli, dietro Zoff e Bordon nel 1982, finì in… Continua a leggere Angelo Peruzzi: né terzo, né primo

Zenga e Tacconi nemiciamici

(Italia ’90: Zenga e Tacconi in ritiro a Marino) “Per Zenga e Tacconi, dopo la disfatta ai mondiali del 1986, si aprono le porte della nazionale, anche se il primo, aveva già fatto parte della spedizione come terzo portiere. Con Vicini nuovo commissario tecnico, la scelta di far giocare il numero uno interista è scontata,… Continua a leggere Zenga e Tacconi nemiciamici

Totò Schillaci è stato un lampo

Totò Schillaci “sbucò dal nulla e aveva gli occhi a palla –scriveva Angelo Carotenuto su La Repubblica, nel maggio 2016, introducendo una bella intervista-. I gol in B col Messina lo portarono alla Juve. Un anno di Juve lo portò ai Mondiali. I Mondiali del ’90 lo portarono in cima. Totò Schillaci è stato un… Continua a leggere Totò Schillaci è stato un lampo

Walter Zenga, il quasi eroe

“Zenga, dicono che esci poco: quando sei a Milano, la sera stai a casa?” (Jacopo Volpi) Se dessimo retta alla vulgata, il Mondiale delle Notti Magiche, quello del ’90, insomma, ci sfuggì di mano solo per l’uscita a vuoto di Walter Zenga su Caniggia. Per fortuna, avevo già 15 anni e seguii quel torneo (solo… Continua a leggere Walter Zenga, il quasi eroe

I Non-Azzurri: i rimpianti Mondiali di Daniele Fortunato

Daniele Fortunato fu un ottimo centrocampista e difensore a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Giocò e vinse ad alto livello, mettendo in bacheca anche la doppietta Coppa Italia-Coppa Uefa con la Juventus di Dino Zoff nella stagione 89/90, ma due brutti infortuni gli preclusero la possibilità di realizzare di più, a partire dal… Continua a leggere I Non-Azzurri: i rimpianti Mondiali di Daniele Fortunato

Con Tacconi in porta, avremmo battuto l’Argentina?

“Vedere Tim Krul entrare solo per parare i calci di rigore -scriveva La Gazzetta dello Sport il 6 luglio del 2014- ha fatto venire il magone a Stefano Tacconi“. Il portierone della Juventus post Zoff ricorderà per sempre (come tutti noi, del resto) come andò a finire il suo (il nostro) Mondiale, Italia ’90, quando… Continua a leggere Con Tacconi in porta, avremmo battuto l’Argentina?

“In finale, l’Olanda l’avremmo battuta”

Poco prima di Euro 2016, Lorenzo Baletti incontrò Azeglio Vicini per Quotidiano.net. Qui sotto, “rimaneggiamo” quella bella intervista, per permettere all’ex ct delle notti magiche, l’uomo che ereditò la Nazionale dal Vecio Bearzot per portarla a Italia ’90, di parlarci del suo Europeo in Germania Ovest. “Euro ’88 fu un impegno molto serio e duro.… Continua a leggere “In finale, l’Olanda l’avremmo battuta”