Il cerottino di Beccantini

Il 5 settembre di un anno fa, gli Azzurri di Ventura battevano Israele e ipotecavano un posto ai devastanti playoff con la Svezia. Ecco cosa scriveva, dopo quello striminzito 1-0, un grande del giornalismo sportivo italiano, Roberto Beccantini. “UN CEROTTINO – È bastato un colpetto d’acceleratore, ma proprio un colpetto, per immaginarci i bolidi che… Continua a leggere Il cerottino di Beccantini

De ‘sti tempi.

“Storicamente, l’Italia è nota per saper soffrire e vincere. Il bel gioco, dobbiamo ammetterlo, non lo abbiamo mai considerato prioritario. Puntando su carattere e sacrificio, abbiamo vinto e anche tanto, quasi più di tutti. Ora, però, abbiamo scelto un allenatore, il buon Ventura, che ama far giocare bene le proprie squadre. Il 4-2-4 è il… Continua a leggere De ‘sti tempi.

Non sarà una Ventura.

“Un Paese con 50 milioni di commissari tecnici, e sulla panchina dell’Italia ci finisce Ventura. Se non è sfiga questa“. (Matteo Grandi) Arriva anche il momento di Israele, non proprio una squadra materasso ma, di certo, l’avversario migliore per cercare di capire se l’Italia sia ancora in piedi, per capire se la battuta di Emanuele… Continua a leggere Non sarà una Ventura.