Gli italiani hanno sempre paura

(Immagine: Modric e Marchisio durante Italia-Croazia, a Euro 2012) Luka Modric, capitano e numero 10 della Croazia vicecampione del mondo, sembra di nuovo a un passo dal campionato italiano: l’Inter sarebbe, infatti, sul punto di sfruttare il pessimo momento del Madrid, riavvicinandosi al campione croato anche grazie al lavoro di Marotta (che qualcuno accostava alla… Continua a leggere Gli italiani hanno sempre paura

I tunnel di Cassano che non vedremo più

Oltre alla lettera d’addio al calcio pubblicata sui social da Pier Pardo, oggi troviamo online anche una bella rassegna di battute e citazioni di Fantantonio che Il Posticipo dedica a questo annunciatissimo (ma triste) ritiro. Noi, qui, ci concentriamo sulla storia, travagliata, tra Cassano e la Nazionale. Tra una gaffe leggendaria (“Ci sono froci in… Continua a leggere I tunnel di Cassano che non vedremo più

Italia-Svezia senza due tizi

Alla fine del mese di agosto di cinque anni fa, nel 2013, ancora lontanissimi dalla fatal Svezia, due personaggi piuttosto noti del nostro calcio si scambiavano apprezzamenti (scherzavano, su) a mezzo stampa. Chissà che serata sarebbe stata, quella di San Siro, se fossero stati presenti anche questi due tizi. “Io come Ibra? Così fate un… Continua a leggere Italia-Svezia senza due tizi

“Chi vince domani?”

“(Conobbi) Pelè alla vigilia di Italia-Brasile del 1970 e, per l’emozione, gli rivolgo la domanda più stupida: “Chi vince domani?”. Lui mi guarda, e con uno sguardo sornione risponde: “Non conosco molto il vostro campionato, ma la vittoria è vostra”. Come nostra? “Se tenete fuori uno come Rivera, vuol dire che ne avete dieci superiori… Continua a leggere “Chi vince domani?”

Mondiali Antirazzisti, Balotelli: “Denunciamo le discriminazioni”

“Purtroppo anche nello sport che amiamo, il calcio, il razzismo è presente. L’Italia non è un Paese razzista, ma i razzisti ci sono. Compito di tutti è isolare queste persone, rendere ridicolo il loro pensiero medievale. Dobbiamo attivarci in prima persona, denunciare ogni forma di discriminazione a cui assistiamo o di cui siamo vittime”. Questo… Continua a leggere Mondiali Antirazzisti, Balotelli: “Denunciamo le discriminazioni”

Più che dimettermi cosa dovevo fare?

Qualche giorno fa, l’ex presidente FIGC Carlo Tavecchio, il “mostro” additato da stampa, critica e tifoseria come grande colpevole della deriva nazionale, ha analizzato il momento del pallone azzurro: “Il calcio italiano -ha detto- è meglio di quanto pensino la stampa e l’opinione pubblica: abbiamo quattro squadre in Champions League, questo significa l’ingresso di più di 100… Continua a leggere Più che dimettermi cosa dovevo fare?

Io senza Mondiale? Un’assurdità

Il ct Roberto Mancini, in una chiacchierata con Paolo Condò per GQ, parla dei “suoi” talenti azzurri: “Provo affetto per Balotelli, è ovvio, ma il suo ritorno in azzurro ha motivazioni esclusivamente calcistiche. Ha soltanto 28 anni e, quindi, fa ancora in tempo a prendersi tutte le soddisfazioni che desidera perché al suo background fisico… Continua a leggere Io senza Mondiale? Un’assurdità