Gigi Riva: “Quando torno spero di trovare un terzino che meni”

Da una splendida intervista di Gianni Mura a Rombo di Tuono (La Repubblica, 5 novembre 2004). “Quando Riva indossò per la prima volta la maglia numero 9 e si ruppe per la prima volta una gamba (la sinistra) a Roma, il 27 marzo del ’67, lo andai a trovare. Stanza 126 del Policlinico Italia. “Vuoi… Continua a leggere Gigi Riva: “Quando torno spero di trovare un terzino che meni”

Ancelotti ct nel 2030? Il giochino dei 12 anni si è rotto

“L’Italia va in finale al Mondiale ogni 12 anni e vince ogni 24. Mi candido per il 2030: avrò solo 71 anni, si può fare“. (Carlo Ancelotti) Giochino era e giochino rimane: a partire dal 1970, l’Italia è arrivata in finale ogni 12 anni, alternando sconfitte (Mexico ’70 e Usa ’94) e vittorie (Spagna ’82… Continua a leggere Ancelotti ct nel 2030? Il giochino dei 12 anni si è rotto

Mazzola: “La staffetta del ’70? Poteva succedere solo in Italia”

“La staffetta? Una cosa così poteva succedere solo in Italia. Nel ’70 il Brasile aveva quattro numeri 10, come la Francia di Hidalgo nell’82. La finale col Brasile, inizio alle 12 messicane, nacque male. Hai presente la foto del primo gol, Pelé di testa? Bene, avevi notato che Pelé salta dritto mentre Burgnich è sbilenco?… Continua a leggere Mazzola: “La staffetta del ’70? Poteva succedere solo in Italia”

Cera: “Il Brasile del ’70? Il più forte di sempre”

(Facchetti e Cera, di spalle con il numero 5, discutono con Pelè) “Possibile un altro risultato a Mexico ’70? Secondo me no, era il Brasile più forte di tutti i tempi. Ma mi lasci fare un passo indietro. Quando sento che il 4-3 coi tedeschi è stato votato miglior partita del secolo, penso che siamo… Continua a leggere Cera: “Il Brasile del ’70? Il più forte di sempre”

Lido Vieri, che ai Mondiali non ci voleva andare

“Nelle foto in bianco e nero, Lido Vieri ha una faccia tra Raf Vallone (che pure giocò nel Torino) e Luigi Tenco. Erano anni in cui i calciatori matti erano l’1 e l’11. Poi si è perso il conto“. (Gianni Mura) “Posso dire la verità? Non m’importava nulla di giocare in Nazionale, e lo dicevo… Continua a leggere Lido Vieri, che ai Mondiali non ci voleva andare

Roberto Rivelino e la scoperta del Molise

“Nome? gli chiesero alla firma del primo tesserino. «Gli amici mi chiamano Maloca, ma il mio nome è Rivellino, con due elle», precisazione a cui tiene, «è un nome italiano, i miei erano molisani»“. (Storie di Calcio) (Rivelino nella finale messicana. Contro la Cecoslavacchia, segnò su punizione con una botta che i messicani definirono “Patada… Continua a leggere Roberto Rivelino e la scoperta del Molise

Bonimba: “Vorrei rigiocarla con Rivera, quella finale”

“Italia-Germania 4-3? Non è stata solo una partita, è stato un evento collettivo, storico, roba da sociologia, mica solo sport. Noi ovviamente eravamo solo ragazzi e non avemmo la percezione reale di cosa stavamo vivendo, lo capimmo solo dopo, al nostro ritorno in Italia. Non era calcio, era di più“. (Roberto Boninsegna) (Fonte: OldFootballPhotos) Roberto… Continua a leggere Bonimba: “Vorrei rigiocarla con Rivera, quella finale”