I rigori vanno tirati come li tirava Pandolfini

(Firenze, 18 maggio 1952: Italia-Inghilterra, Pandolfini è il primo accosciato da destra) Il ricordo più bello di Pandolfini, anche se di sponda, ce lo regala, al solito, lo scrittore fuoriclasse Emanuele Santi: “Non mi ricordo se avevo 10 o 11 anni, e nemmeno se fosse stata Villa Pamphili o Villa Borghese. Mi ricordo soltanto un… Continua a leggere I rigori vanno tirati come li tirava Pandolfini

Guido Masetti, che vinse due Mondiali senza mai giocare

“Oltre al compianto Gilmar, scomparso domenica a 83 anni (il 25 agosto 2013, ndr), altri due portieri hanno conquistato due titoli Mondiali. L’azzurro Guido Masetti (numero 1 della Roma, ndr) e il brasiliano Carlos Josè Castilho. Castilho è stato il primo brasiliano ad essere selezionato per quattro mondiali consecutivi. Appena 23enne fece la riserva a… Continua a leggere Guido Masetti, che vinse due Mondiali senza mai giocare

L’inizio e la fine.

Italia-Svezia ha messo fine, tra le altre cose, a una “tradizione” iniziata nel 1970: “L’Italia va in finale al Mondiale ogni 12 anni e vince ogni 24. Mi candido per il 2030: avrò solo 71 anni, si può fare“. (Carlo Ancelotti) (Curiosamente, l’inizio –Svezia 1958– e la fine –Russia 2018– di questo giochino statistico sono… Continua a leggere L’inizio e la fine.