Grande Torino: 10 granata su 11 per battere l’Ungheria

(Mazzola, Loik e Ballarin) Chiudiamo questo trittico granata con una perla del Grande Torino: quella volta che Pozzo mandò in campo una Nazionale da record. (La tecnologia mi ha abbandonato sull’ultima parola: speriamo -dicevo- che la Nazionale si qualifichi per i Mondiali! – QUI il podcast su Spreaker)

Non correva buon sangue tra Pozzo e Bernardini

Il 28 dicembre del 1905, nasceva a Roma Fulvio Bernardini, grande calciatore, uomo brillante e tecnico vincente. Debuttò in Azzurro il 22 marzo 1925 (7-0 alla Francia, in amichevole), primo giocatore romano e centromeridionale a giocare in Nazionale. Prese così parte alle Olimpiadi del 1928 conquistando la medaglia di bronzo, ma rimase clamorosamente fuori dalle… Continua a leggere Non correva buon sangue tra Pozzo e Bernardini

Valcareggi a un passo dalla storia?

‎”Valcareggi ha perso solo due partite su cinquantaquattro –scrive Alessandro Roccato‎ nel gruppo Facebook SUPER CALCIO – Dalle origini ad oggi-, ha vinto un Campionato d’Europa, è arrivato secondo al Mondiale messicano. Insieme a Pozzo, Lippi e Bearzot tra i più grandi ct di sempre. Due partite l’hanno tradito: quella a Bruxelles, che ci ha… Continua a leggere Valcareggi a un passo dalla storia?

Cronistoria sentimentale (seconda parte: la brillantina di Meazza)

“L’Italia (…) lo trascurò grandemente: Pozzo, in fondo, anche se aveva avuto modo di allenare già nel ’12, e di veder giocare atleti della preistoria del calcio, come De Vecchi e Caligaris, è morto “tardi”, il 21 dicembre ’68. Eppure, non è mai andato alla Domenica Sportiva. La DS. Strano che Tortora non ci abbia… Continua a leggere Cronistoria sentimentale (seconda parte: la brillantina di Meazza)

Guido Masetti, che vinse due Mondiali senza mai giocare

“Oltre al compianto Gilmar, scomparso domenica a 83 anni (il 25 agosto 2013, ndr), altri due portieri hanno conquistato due titoli Mondiali. L’azzurro Guido Masetti (numero 1 della Roma, ndr) e il brasiliano Carlos Josè Castilho. Castilho è stato il primo brasiliano ad essere selezionato per quattro mondiali consecutivi. Appena 23enne fece la riserva a… Continua a leggere Guido Masetti, che vinse due Mondiali senza mai giocare

Tortora ci avrà pensato?

“L’Italia (…) lo trascurò grandemente: Pozzo, in fondo, anche se aveva avuto modo di allenare già nel ’12, e di veder giocare atleti della preistoria del calcio, come De Vecchi e Caligaris, è morto “tardi”, il 21 dicembre ’68. Eppure, non è mai andato alla Domenica Sportiva. La DS. Strano che Tortora non ci abbia… Continua a leggere Tortora ci avrà pensato?